Skincare serale: ecco i 6 gesti prima di andare a letto

 Skincare serale: ecco i 6 gesti prima di andare a letto

La skincare è una pratica quotidiana divenuta di moda negli ultimi tempi che raggruppa alcune pratiche che aiutano la pelle a mantenersi giovane e curarsi nel tempo.

Come sappiamo, oltre alle pratiche quotidiane per mantenere la pelle, dobbiamo anche scegliere i trucchi e prodotti di bellezza migliori per la nostra situazione, per la scelta esistono molti blog beauty come questo che raggruppano e fanno recensioni dei prodotti che comunemente siamo abituati ad acquistare nei negozi specifici.

Cos’è una skincare?

La skincare è un trattamento composto da più passaggi, in cui si vanno ad applicare prodotti specifici sulla nostra pelle. L’obiettivo è quello di mantenere la pelle nelle sue condizioni migliori, prendendosene cura.

La pratica di nutrire la pelle ha origini antichissime, infatti, già ai tempi degli egizi prima o dei greci poi, venivano utilizzati oli essenziali e sostanze naturali per curare e decorare il corpo.

Al giorno d’oggi la skincare prevede l’utilizzo di sostanze facilmente reperibili da tutti in commercio e semplici da usare. Questa beauty routine è molto importante in quanto non ha solamente una funzione estetica per contrastare le impurità: grazie a poche semplici accortezze, l’epidermide si ossigena meglio, favorendo il ricambio cellulare, rendendola più sana negli anni.

6 step per una buona skincare

Struccarsi

Il primo step con cui iniziare la skincare la sera è quello di procedere a struccarsi in modo accurato, senza tralasciare residui di trucco. Questo permetterà così ai pori di respirare e, soprattutto, di produrre il collagene. La sintesi di questa proteina gioca un ruolo chiave per avere una pelle invidiabile, in quanto le dona elasticità, riducendo l’invecchiamento.

Dunque, il primo passaggio prevede una pulizia sostanziale del viso, per rimuovere il make-up e tutte le impurità che si sono accumulate sul viso durante il giorno. Un prodotto che ci sentiamo di consigliare per questo primo punto è un balsamo olio che deterge e allo stesso tempo nutre e idrata la pelle. Si chiama Pre Cleansing Balm ed è prodotto dall’azienda Dermalogica.

Dermalogica PreCleanse Balm
  • Rimuove il sebo in eccesso (olio), la crema solare, il trucco e gli inquinanti.

È molto valido dal momento che riesce a rimuovere gli strati di sebo in eccesso, il trucco waterproof e le sostanze inquinanti.

Doccia calda

Una buona pratica da effettuare alla sera è sicuramente una doccia calda. Serve in primis ad alleviare lo stress e l’affaticamento, allo stesso tempo il vapore favorisce l’apertura dei pori cutanei, migliorando l’assorbimento dei trattamenti con le lozioni successive.

Detergenza

Segue poi la detergenza del viso, operazione fondamentale e non sempre facile come sembra. In primo luogo, si deve scegliere un detergente adatto al proprio tipo di pelle, perché si potrebbero manifestare irritazioni aggressive sul viso. Perciò, rimanendo in casa Dermalogica, lo Special Cleaning Gel fa al caso vostro: detergente che crea una leggera schiuma in grado di pulire a fondo, senza alterare gli equilibri.

Dermalogica Special Cleansing Gel 250 ml (8oz)
  • Lava via le impurità senza togliere o essiccazione.

Lozione tonica

Una volta terminata la pulizia, si può procedere con l’applicazione della lozione tonica. Serve a tonificare la pelle, come si può intuire dal nome, ma anche a minimizzare i pori precedentemente dilatati, eliminando le impurità. L’applicazione della crema dona sollievo e piacere, in quanto idrata e ammorbidisce le zone del viso più secche.

Esfoliazione

Non va mai trascurata l’esfoliazione, che però non può essere effettuata ogni giorno. Infatti, una o due volte a settimana massimo, attraverso lo scrub si vanno ad eliminare dallo strato cutaneo più superficiale tutte le cellule morte. Ciò che rende efficace lo scrub è la presenza al suo interno dell’acido glicolico, che rimuove delicatamente la pelle morta.

Dormire bene

Dopo aver concluso la sequenza di lozioni e creme, bisogna ricordarsi che la qualità del sonno è fondamentale per una pelle fresca, bella e rigenerata il giorno seguente. Infatti, le poche ore di sonno aumentano la produzione di ormoni che rovinano la cute. Si dovrà cercare quindi di dormire a sufficienza, affinché il sonno sia sano e rigenerante

Dopo questa lista, è importante tenere comunque a mente che la pelle perfetta non esiste. Quindi attraverso questi semplici trattamenti dobbiamo puntare ad un raggiungimento delle condizioni ottimali della cute, così da renderla che sia sana e curata. La skincare è in primo luogo una routine per prenderci cura di noi, per rigenerarci dopo una lunga giornata stancante.

Related post