Professione Gamer, l’importanza di un buon monitor

 Professione Gamer, l’importanza di un buon monitor

Da ormai qualche anno la figura del gamer si è affermata in modo esponenziale in ambito lavorativo. Questo termine, che tradotto significa videogiocatore, rappresenta una realtà che sta prendendo piede sempre di più: un vero e proprio mestiere a tempo pieno, che si colloca in uno dei settori del mercato con più attenzione al momento.

Infatti, al pari di competizioni sportive di cui tutti noi siamo a conoscenza, da diverso tempo sono stati organizzati tornei basati sui videogiochi. Questi eventi prendono il nome di e-sports e destano grande interesse. Motivo per cui, attorno a queste attrazioni per il pubblico, ruota più di un miliardo di euro. Inoltre, non è da escludere che a breve queste discipline possano essere aggiunte anche livello olimpionico. L’industria del gaming come raccontato in questo articolo è sicuramente ai livelli massimi, una vera industria che esprimere fatturati da capogiro e che molte volte viene bistrattata per via dei giochi ma con un potere economico veramente forte.

L’arrivo dei content creator del web

Un’altra strada che spesso i videogiocatori decidono di percorrere è quella che li porta ad essere definiti, oltre che player, dei Content Creator online. Questa figura, nata grazie all’avvento di piattaforme come YouTube prima e Twitch poi, si è consolidata in modo più che stabile.

Tutto si basa sul mostrare al pubblico le proprie partite, chiamate in inglese gameplay, o attraverso dei video preregistrati oppure direttamente in tempo reale in live. Questo permette di creare un’interazione tra il creatore di contenuti e coloro che guardano, curiosi di vedere giocatori esperti all’opera.

Alla luce dell’importanza che tale attività sta assumendo e indipendentemente da quale strada si sia deciso di percorrere, è importante che un buon gamer disponga dei migliori strumenti per svolgere al meglio questo mestiere. Primo fra tutti, il monitor gioca un ruolo chiave all’interno di una sessione videoludica.

L’aspetto grafico di un videogioco è la componente più importante, in quanto rende l’esperienza di gioco più avvolgente. A partire dalla fluidità fino ad arrivare alla risoluzione delle immagini, passando per i dettagli percepibili: lo schermo con cui gioca un professionista deve essere all’altezza di questo nome.

Un buon monitor per il vostro computer da gaming è sicuramente un passo fondamentale se vogliamo alzare il livello dei nostri game play, la scelta ovviamente non è facile e dovremo valutare molto bene quali sono le caratteristiche che cerchiamo e il budget che possiamo permetterci di spendere in questo momento.  Il monitor da gaming diventa quindi fondamentale nel voler portare un prodotto di qualità sui vari canali di streaming, per questo dovreste valutare i consigli espressi sul web da siti web affidabili come monitorcomputer.it, portale che redige recensioni e valutazioni dei vari prodotti che possono fare al vostro caso.

Come scegliere un monitor da gaming

  • Una delle prime caratteristiche da tenere in considerazione sono indubbiamente i tempi di risposta. È importante che questi ultimi siano rapidi, perché possono davvero fare la differenza. Più rapido è questo passaggio, migliore sarà il cosiddetto response time. Di recente si sta diffondendo rapidamente la tecnologia a retroilluminazione strobo, molto promettente.
  • Anche l’accuratezza dei colori non va assolutamente tralasciata. I due parametri di misura sono Gamma e Gamut e riguardano, per il primo, il rapporto tra segnale di ingresso e la luminanza emessa dallo schermo. Per il secondo invece, si tratta del volume di colore che il display è in grado di acquisire e riprodurre in un determinato spazio. Più alti sono questi fattori e migliore sarà il risultato
  • Un aspetto che spesso viene trascurato, soprattutto dai più giovani, è la protezione visiva. Questa professione comporta lunghe sessioni incollati allo schermo, perciò è importante avere dei sistemi di salvaguardia per gli occhi come, ad esempio, low blue light o eye saver, contatori di FPS e mirini ottici.
  • Ultima, ma non meno importante, la risoluzione cromatica. Ogni schermo possiede una percentuale di errore nella riproduzione dei colori. Più sarà bassa e meno sarà percepibile l’effetto di taglio dell’immagine.

Un monitor che dispone di tutte le caratteristiche appena citate è senza alcun dubbio l’Acer Predator 4K. Caratterizzato da immagini accurate, ha delle dimensioni perfette per il gaming e degli ottimi valori tecnici. È quindi una delle migliori soluzioni che il mercato offre.

OffertaBestseller No. 1
OffertaBestseller No. 4
MSI Optix G272 Monitor Gaming 27", Display 16:9 (FHD) 1920x1080, Frequenza 144Hz, Tempo di risposta 1ms, Pannello IPS, G-SYNC Compatibile, MSI Gaming OSD, VESA 100x100mm
  • I monitor della serie Optix sono dotati di pannelli IPS in grado di produrre immagini nitide senza distorsioni e variazioni di colori, anche ad angolazioni elevate.
OffertaBestseller No. 5
OffertaBestseller No. 6
Acer Nitro KG272Sbmiipfx Monitor Gaming PC 27", Display IPS Full HD 165 Hz Overclocking, 2 ms, FreeSync Premium, HDMI (2.0), DP (1.2), Lum 250 cd/m2, ZeroFrame, Speaker Integrati, Cavi HDMI,DP Inclusi
  • SINCRONIZZAZIONE AD ALTI LIVELLI: la tecnologia AMD FreeSync Premium elimina le interruzioni e le interferenze durante il gameplay, sincronizzando il refresh rate del monitor da gaming con il frame...
OffertaBestseller No. 7
Philips 241E1SC 24" Monitor Curvo AMD Freesync 75 Hz LED VA FHD, 4ms, 3 Side Frameless, Low Blue Mode, Flicker Free, HDMI, VGA, VESA, Nero
  • Gaming Monitor 24" Full HD 1920 x 1080 dotato di pannello CURVO VA per angoli di visione estremamente ampi

In conclusione, dopo aver letto la nostra guida, avrete sicuramente le idee più chiare. Se il vostro sogno è quello di intraprendere la carriera da videogiocatore professionista, non vi resta che acquistare gli hardware necessari e buttarvi in questo mondo ricco di sorprese.

Related post