Cibo organico: le differenze con quello biologico

 Cibo organico: le differenze con quello biologico

Il modo di alimentarsi quotidiano è di fondamentale importanza per noi. Difatti sappiamo benissimo che il cibo che portiamo ogni giorno in tavola, va a influire enormemente sulla nostra salute e sul benessere in generale.

Attualmente si sente sempre più parlare di due tipologie di cibo, ovvero quello organico e quello di tipo biologico. Equivalgono allo stesso genere di alimento? Assolutamente no e successivamente capirete perché non sono uguali.

Una corretta alimentazione è la prima scelta da fare

Il modo di scegliere il cibo che mangiamo sicuramente va a incidere notevolmente sulla nostra maniera di sentirci, se energici oppure alquanto stanchi. Inoltre va a influire considerevolmente sul peso e su quella tipologia di disturbi che generalmente si ritengono “normali”.

Dunque è essenziale prestare attenzione non soltanto al tipo di alimenti che si vanno a scegliere, ma pure e principalmente alla loro natura.

Pertanto se un particolare cibo si ritiene meno nocivo rispetto a un altro, ma deriva da un genere d’agricoltura che adopera pesticidi, a quel punto il cibo in questione può diventare assai pericoloso.

Ecco perché non si deve per niente prendere sotto gamba la rilevanza correlata all’origine di un alimento, oltre alla sua provenienza e alla maniera in cui è stato sia coltivato, che allevato.

Pertanto indicativamente si può affermare che tutte quelle tipologie di cibo che hanno un’origine industriale, che contengono farine raffinate e zuccheri, sono certamente da evitare in quanto sono controproducenti per un buon stato di salute.

Inoltre è fondamentale stare attenti pure alla frutta, alla verdura, al pesce e al tipo di carne che andiamo ad acquistare. Ciò in quanto il considerevole uso di prodotti chimici che caratterizza la nostra epoca, è una problematica che non bisogna minimizzare.

Allora come possiamo fare per capire se un cibo sia davvero valido per la nostra salute?

Gli alimenti biologici e quelli organici sono la medesima cosa?

I cibi che dispongono del marchio controllato sono indubbiamente una scelta ottimale, se si vogliono contenere il più possibile i danni.

Infatti tenete presente che il cibo di tipo biologico nel territorio italiano dispone di un particolare marchio di garanzia certificato. Si tratta di un vero e proprio aiuto per rendere il consumatore consapevole, per quanto concerne la scelta del prodotto migliore, e maggiormente tutelato.

Gli alimenti organici sono correlati a quei prodotti di origine vegetale e animale, però non equivalgono alla garanzia di un cibo sprovvisto di ormoni e pesticidi.

È importante sottolineare che in Italia quando si parla di organico, non si tratta di un sinonimo di biologico.

Gli alimenti organici non sono lavorati tramite l’industria e sono questi: il pesce, le uova, la verdura, la frutta e la carne.

Pertanto bisogna tenere ben a mente che la certificazione biologica è controllata per legge e si concede unicamente a quelle ditte che si attengono scrupolosamente a particolari criteri sia nell’allevamento che nell’ambito dell’agricoltura.

La rilevanza di scegliere un cibo sano

Tra gli alimenti di tipo organico non è detto che non si possa trovare del cibo ritenuto sano. Questo se si pensa a quei contadini di nostra fiducia che attuano un genere di allevamento e di nutrimento dei propri animali, solo mediante l’utilizzo di prodotti naturali. Tutto questo all’aria aperta, evitando di servirsi di ormoni che purtroppo in tanti utilizzano invece per la crescita.

Senza alcun dubbio è molto più arduo riuscire a raggiungere un grande pubblico, quando non è presente la certificazione che va a garantire un alimento biologico e dunque sano.

Inoltre, la scelta di un prodotto biologico, non solo sta a dimostrare attenzione verso la vostra salute, ma permette pure di rispettare il proprio territorio, andandoci tra l’altro a guadagnare dal punto di vista qualitativo e di sapore.

Pertanto molte persone che hanno deciso di propendere verso l’utilizzo di questa categoria specifica di alimenti, automaticamente fa un vero e proprio investimento tale da riuscire a salvaguardare attivamente l’ambiente che ci circonda e il proprio benessere.

Quindi quando si sceglie un alimento biologico, si fa una scelta dal grande valore sociale, ma anche etico, pure perché si mostra rispetto verso gli animali che vengono allevati. Oltre a riuscire a preservare efficacemente l’ecosistema.

Related post